Notizie.it logo

Dolore ai reni, come e perchè si presentano

dolore ai reni

Fastidi al costato, all'inguine o parte bassa della schiena e cambiamenti nelle caratteristiche delle urine, significano che i tuoi reni stanno male.

Il dolore alla zona bassa della schiena o lombare non è un normale mal di schiena: ha a che vedere con il dolore ai reni, perché è in quest’area che si trovano gli organi incaricati di filtrare il sangue dell’organismo. Sono varie le cause che possono fare che senta dolore ai reni, ergo anche il trattamento varia.

Vuoi scoprire la possibile origine di questo problema? Continua a leggere, perché su Tuo Benessere ti cominciamo a spiegare perché senti dolore ai reni mentre tu prendi un appuntamento con uno specialista.

Dolore ai reni

Una delle possibili cause del dolore ai reni è la lombalgia, che a sua volta è dovuta a diversi detonanti come posizioni scorrette, sforzo eccessivo di quest’area muscolare, stress.

Quando il dolore nella parte bassa della schiena si estende per più di 7 giorni, raggiungendo o superando le 7 settimane, siamo di fronte ad una lombalgia subacuta o cronica.

In questi casi è possibile che il disturbo si localizzi da questa zona della schiena anche ad altre aree, tra cui i reni, la vescica, l’inguine o la parte posteriore delle cosce. Se i tuoi fastidi sono cominciati con lombalgia e ora senti dolore nella zona in cui si trovano questi organi, puoi fondare maggiormente i tuoi sospetti.

Ti consigliamo di consultare il nostro articolo Quali sono i sintomi della lombalgia per conoscere di più su questa patologia, così come il tuo medico perché ti indichi come alleviare i dolori.

Anche le ernie al disco lombare hanno per sintomi i disturbi alla parte bassa della schiena, per cui possono confondersi con problemi ai reni. Questo tipo di condizione suole prodursi per forti colpi o lesioni alla zona, degenerazione articolare, sovrappeso, posizioni frequentemente scorrette o età avanzata.

I sintomi di un’ernia al disco lombare sono:

  • Dolore alla parte bassa della schiena che può confondersi con dolore ai reni.
  • Dolore alla parte posteriore delle gambe che può estendersi alla zona dei polpacci o del tallone.

    Questo sintomo è noto come sciatica ed è un chiaro indizio che il fastidio si deve ad un’ernia e non ad un problema renale.

  • Crampi e rigidità nella parte bassa della schiena.
  • Estremità inferiori deboli.

Nel caso delle donne, certi sintomi possono essere confusi con dolore ai reni quando in realtà sono condizioni che intaccano unicamente l’area lombare. Un buon esempio sono i dolori alla zona inferiore della schiena durante i giorni del periodo mestruale o quelli precedenti, in cui questa zona si carica provocando fastidio e dolore.

Anche la gravidanza può generare dolore alla zona lombare, specialmente quanto più si avvicina al parto per via dello sforzo eccessivo che sopportano i muscoli per sopportare il peso della pancia. In entrambi i casi, i dolori saranno momentanei e si allevieranno o con il parto o quando passeranno i primi giorni del ciclo.

Scartate le condizioni che possono sembrare renali ma che non lo sono, è il momento di rispondere al dubbio del perché si sente dolore ai reni concentrandoci su quelle patologie che certamente colpiscono questi organi.

Calcoli renali

La formazione dei calcoli ai reni può essere lenta e progressiva, e la maggior parte delle volte il paziente neppure sa che esistono finché quelli non cominciano a muoversi per scendere verso l’uretere, causando dolori che portano allo studio del medico.

Questa patologia si caratterizza per:

  • Dolore al costato della schiena che può estendersi fino all’addome.
  • Urina di colore intenso che può presentare anche sangue.
  • Febbre, nausea e vomito in certi casi.

Di fronte ad altri segnali, conviene consultare il medico.

Infezione urinaria o renale

Un’infezione urinaria può sfociare in un’infezione renale, allo stesso modo che calcoli, sonde nella vescica o vari trattamenti in quell’area. Ambi i quadri condividono sintomi simili:

  • Dolore all’inguine, al costato o alla zona lombare. Le infezioni urinarie si presentano quando la condizione ha raggiunto i reni.
  • Bisogno fi urinare con frequenza, ma al farlo la minzione è insufficiente.
  • Bruciore e dolore quando si urina.
  • Urina di colore scuro, con odore strano e a volte con sangue.
  • Febbre, nausea e in certi casi vomito.

Nefrite

Si presenta quando i reni si infiammano, essendo proprio una complicazione comune delle infezioni di quest’organo.

I suoi sintomi sono simili a quelli di un’infezione, ma il paziente presenta anche infiammazione alle estremità, mal di testa, apatia, sonnolenza o debolezza.

Altre cause del dolore ai reni

Altre condizioni meno abituali ma ugualmente significative del dolore renale sono:

  • Ascesso in quest’organo.
  • Cisti ai reni.
  • Tumore ai reni.

Qualunque fastidio nell’area del costato, all’inguine o alla parte bassa della schiena accompagnato da cambiamenti nell’urina, febbre, nausea, vomito suggerisce che un problema al rene sta richiedendo attenzione medica.

Questo articolo è meramente informativo: su Tuo Benessere non possiamo prescrivere trattamenti medici né fornire diagnosi alcuna. Consulta il medico se avverti qualunque malessere.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche