Il fluoro è dannoso per i nostri denti?

Un'eccessiva assunzione di fluoro nei bambini può causare seri problemi di salute, come l'irrigidimento scheletrico

Il fluoro è uno degli ingredienti principali di cui sono composti i dentifrici. Questo minerale, però, ha sollevato più volte il dubbio degli esperti che fosse dannoso per la salute dei nostri denti. Ma è davvero così?

Gli effetti del fluoro sui denti

Il fluoro è un minerale che è in grado di legarsi ai minerali che compongono lo smalto dentale, rafforzandolo. Proprio questo non rende il fluoro pericoloso e dannoso per la salute dei nostri denti, anzi. Il minerale, infatti, è in grado di rendere lo smalto dentale più resistente agli attacchi degli acidi, dato che svolge una funzione protettiva e remineralizzante. I denti, così, ogni giorno sono protetti dagli acidi prodotti dalla placca.

L’azione remineralizzante, poi, impedisce lo sviluppo della carie, rafforzando costantemente i denti.

Ma allora perché si dice che il fluoro faccia male ai denti?

Due metodi di assunzione

Il fluoro può essere somministrato sia ad adulti che bambini attraverso due metodi: per via topica e per via sistematica.

Assunto per via topica, cioè esterna, è quello contenuto nei dentifrici, nei collutori e in alcune gomme masticabili che possono sostituire lo spazzolino quando si è fuori casa. Questo metodo di utilizzo non fa assolutamente male ai denti, anzi, li rafforza e li protegge dagli attacchi di placca e carie.

Assunto per via sistemica, invece, prevede di ingerire il minerale attraverso degli integratori specifici. Solitamente queste capsule sono prescritte ai bambini per rinforzare lo smalto dentale. Anche in questo caso lo scopo finale è rafforzare lo smalto e sviluppare una dentatura sana e non si corre alcun rischio per la salute.

Attenzione alla quantità

Perché allora si dice che il fluoro sia dannoso per i nostri denti? In realtà, ad essere potenzialmente pericolosa è la quantità di fluoro che si può ingerire quando ci si lava i denti.

Utilizzare dentifrici che contengono più di 1500 parti per milione di fluoro può essere pericoloso per la salute e risultare aggressivo per lo smalto dentale. Fortunatamente, l’Unione europea ha vietato l’immissione sul mercato di tutti i dentifrici che contengono più fluoro risetto ai parametri.

Bambini

Il rischio di ingerire fluoro mentre ci si lava i denti è corso principalmente dai bambini. Questo fatto può essere pericoloso per la salute dei piccoli, e si può andare incontro alla fluorosi.

Questa patologia è causata da un’eccessiva assunzione di questa sostanza che nuoce ai denti e alle ossa. Sotto i 6 anni, infatti, troppo fluoro può causare decolorazione dello smalto dei denti permanenti e un progressivo irrigidimento dell’apparato scheletrico.

Per evitare questo genere di complicazioni, esistono in commercio dei dentifrici pensati per i più piccoli che contengono 500/600 parti per milioni di fluoro. Inoltre, si consiglia sempre ai genitori di supervisionare i figli mentre si lavano i denti.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cos’è e quali sono i benefici dell’Adventure therapy?

Cos’è l’emetofobia? Le cause e i sintomi

Leggi anche
Contents.media