Ictus: i cibi da evitare per prevenirlo

Nella dieta per prevenire l'ictus, non posso mancare frutta, verdura e cereali, ma sono da evitare bibite zuccherate, alcol e sale

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale sulla salute del nostro corpo, ecco perché è così importante seguire uno stile di vita sano per prevenire malattie importanti come l’ictus. Scopriamone di più.

Tipologie di ictus

L’ictus può essere di due tipi: ischemico o emorragico.

L’ictus ischemico è il più frequente e si verifica quando un grumo di sangue restringe o impedisce l’arrivo del sangue al cervello. L’ictus emorragico, invece, si verifica quando nel cervello si rompe un vaso sanguigno e vi è una fuoriuscita di sangue che danneggia il tessuto cerebrale.

Dato che l’ictus è la seconda causa di morte al giorno, è importante prevenire la malattia seguendo un’alimentazione adeguata. Vediamo quindi i cibi da preferire e quelli da evitare.

Ictus: gli alimenti da preferire

In un’ottica di prevenzione della malattia, è importante seguire una dieta sana e bilanciata, oltre a misurarsi costantemente la pressione arteriosa, a monitorare la presenza di fibrillazione atriale e a mantenere uno stile di vita sano.

Per quanto riguarda l’alimentazione, occorre seguire una dieta varia come la dieta mediterranea. Da prediligere, quindi, frutta e verdura, ricche di fibre e antiossidanti, ma anche legumi e cereali, anch’essi ricchi di fibre e benefici per l’organismo.

In particolare, sono da prediligere verdure a foglia, agrumi, mele, pere, farro, orzo e alimenti integrali come pasta, riso e pane.

Per quanto riguarda il pesce, è da prediligere quello azzurro, ricco di Omega-3 e vitamina D, mentre le carni, bianche o rosse che siano, devono essere di taglio magro e povere di grassi. Come condimento, è bene preferire quello di origine vegetale, come olio extravergine di oliva e olio di semi.

Inoltre, è consigliato un consumo moderato di cioccolato fondente, in quanto ricco di flavonoidi, che aiutano a proteggere l’organismo dal rischio di ictus. Vanno bene anche latte e latticini, purché si tratti di alimenti poveri di grassi.

È fondamentale, inoltre, fare tanto sport, perché il movimento aiuta a fluidificare il sangue. Inoltre, occorre fare il pieno di vitamina D, esponendosi al sole quotidianamente per almeno un’ora.

Ictus: gli alimenti da evitare

Per prevenire la malattia, è fondamentale evitare di consumare cibi ricchi di grassi saturi, spesso causa non solo di ictus, ma anche di ipertensione, obesità, infarto, diabete e sindrome metabolica.

Ecco perché è importante limitare fortemente il consumo di carni rosse e insaccati, che contengono un’alta percentuale di sodio, colesterolo e grassi saturi, ma anche il consumo di grassi animali come burro, strutto e lardo.

Inoltre, sono sconsigliate le bevande zuccherate e l’alcol, mentre sono da limitare tè e caffè. Infine, bisognerebbe limitare fortemente il consumo di sale e sostituirlo con altre spezie.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mela verde, un concentrato di benessere

Cause e rimedi naturali contro il mal di stomaco

Leggi anche
  • Dieta del gruppo sanguigno 0 negativo: cosa mangiareDieta del gruppo sanguigno 0 negativo: cosa mangiare

    Dieta del gruppo sanguigno 0 negativo, il menu tipico di questa alimentazione a seconda del gruppo sanguigno.

  • Dieta del gruppo sanguigno 0 positivo: cosa mangiareDieta del gruppo sanguigno 0 positivo: cosa mangiare

    La dieta del gruppo sanguigno 0, ecco cosa mangiare per chi ha il gruppo sanguigno zero.

  • pexels ready made 3874016Cattiva alimentazione: conseguenze e rimedi

    L’alimentazione è una parte fondamentale della nostra vita e per questo una cattiva alimentazione potrebbe comportare dei problemi.

  • Dieta Cram invernaleDieta Cram invernale: i benefici e come seguirla

    Nella dieta Cram invernale ci sono alcuni alimenti permessi che aiutano a depurarsi e dimagrire in vista del Natale e delle abbuffate.

Contentsads.com