Le proprietà dei semi di sesamo per le ricette per gustarli

I semi di sesamo, molto adoperati nella cucina asiatica, vedono la loro origine circa 3000 anni fa, utilizzati come primo condimento della storia dagli Assiri.

Nell’antica Babilonia venivano utilizzati miscelati con il miele per prolungare la bellezza e la giovinezza e la stessa miscela venne utilizzata dai romani per trarre energia e forza.

Un alimento dalle origine molto antiche dunque, ma che oggi è utilizzato in tutto il mondo in cucina ed in medicina per le sue proprietà nutrizionali e terapeutiche.

Sesamum Indicum è il nome scientifico della pianta del sesamo che dà dei semini che, a seconda della tipologia, possono essere bianchi, rossi o neri.

Ma vediamo cosa contengono i semi di sesamo e perchè sono così utilizzati anche per finalità teraputiche.

100 gr di semi  forniscono circa 573 calorie, molte, ma per lo più provenienti dagli acidi grassi buoni che contiene, omega 6 ad esempio, acido oleico che abbassa il colesterolo LDL e aumenta quello HDL, stessa funzione per i lignani, ve li ricordate? Li abbiamo “incontrati” anche nei semi di lino, leggete qui.

I semi di sesamo contengono anche fitosteroli che riducono il colesterolo, il rischio di tumori e rinforzano il sistema immunitario.

Questi semi contengono anche un’alta concentrazione di rame e calcio, il rame riduce l’infiammazione e i dolori dell’artrite.

Ma 100 gr di semi forniscono anche 18 gr di proteine, il 32% della razione giornaliera raccomandata, vitamine del gruppo B tra cui acido folico necessario per la sintesi del DNA, e minerali come calcio, ferro, manganese, zinco, magnesio e selenio.

Ne beneficiano in questo modo importanti funzioni dell’organismo come la produzione ormonale, la formazione di globuli rossi, la rimineralizzazione delle ossa e l’apparato cardiovascolare.

Per la sesamina contenuta, i semi di sesamo insieme all’aglio e alla curcuma posseggono proprietà terapeutiche talmente potenti da prevenire le forme tumorali più gravi, se consumati regolarmente, al punto che consumando questi super alimenti si potrebbero salvare molte vite.

I semi di sesamo si trovano in commercio crudi, sottoforma di tahini, una crema di semi e olio vegetale molto utilizzata come condimento e ingrediente principale del’hummus.

Deliziosi i semi tostati e cosparsi sulle verdure. Semi di sesamo, sale marino integrale e a volte con aggiunta di alghe, costituiscono il gomasio, un condimento molto adoperato nella cucina giapponese.

Ma vediamo qualche ricetta gustosa che prevede l’utilizzo di questi semi.

Croccante di sesamo

Ingredienti
3/4 di tazza di zucchero 1/4 di tazza di miele un pizzico di sale 1/4 di cucchiaino di noce moscata 1 cucchiaio di acqua 1 tazza di sesamo 1 cucchiaino di vanillina 2 cucchiai di burro 1/4 di cucchiaino di bicarbonato
Preparazione

Si mescolano in una pentola dal fondo spesso zucchero, miele, sale, noce moscata e acqua. Si scalda a fuoco medio e si continua a mescolare fino a quando si forma un impasto liscio.

Si incorporano all’impasto anche i semi di sesamo, si continua a cuocere fino a che la miscela diventi color caramello.

Togliere la pentola dal fuoco e aggiungere vanillina e burro. Quando il burro si scioglie si aggiunge il bicarbonato e vedrete che la miscela formerà una schiuma dovuta alla reazione del bicarbonato con l’acido prodotto dalla caramellizzazione.

Infine si versa il composto su un foglio di carta forno e si lascia raffreddare. Dopo il croccante si può tagliare in pezzi.

Insalata di cetrioli e sesamo

Ingredienti
2 cetrioli 1 cucchiaino di sale 2 cucchiai di olio di sesamo 2 cucchiai di aceto di riso 1/2 cucchiaino di peperoncino
Preparazione

Sbucciare i cetrioli e tagliarli in pezzi.

Cospargerli di sale, olio di sesamo, aceto di riso e peperoncino

Servire come contorno

 

LINK UTILI:

Steatosi epatica, ecco la dieta consigliata contro il fegato grasso

Alimentazione e abbronzatura: i segreti della tintarella

Alimentazione vegana e sport, i cibi per fare il pieno di energia

 

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Frutta secca ; calorie per etto ; valori nustrizionali

Azzurri a Vancouver: gli italiani li vedono così!

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.