Postura, esercizi e correzione posturale: spalle in avanti e semplificazioni

di Gianfranco Di Mare

Performance Engineer

Torniamo a quanto chiedeva il nostro lettore.
Non è necessariamente vero che le spalle in avanti implicano una intrarotazione dell’omero (per intenderci, quel gesto che facciamo col braccio disteso in basso quando vogliamo guardare la parte posteriore della nostra manica, all’attaccatura della spalla).

Se provate, vedrete infatti che è abbastanza facile extraruotare il braccio pur tenendo la spalla in avanti.

Chiariamo: la posizione anatomica di riferimento è con le braccia distese lungo il corpo ed i palmi delle mani in avanti. I gomiti sono rivolti indietro. Da questa posizione, per intraruotare il braccio si portano i palmi verso l’interno ed i gomiti all’esterno, mentre per extraruotarlo si farà la torsione opposta. Trucco convenzionale: se il braccio è extraruotato e lo solleviamo di fianco alla testa il palmo sarà diretto verso l’interno ed il gomito in fuori, ma il braccio si dirà sempre extraruotato.

Fa testo sempre la posizione anatomica di riferimento.

I muscoli che ruotano il braccio sono situati tutti attorno all’articolazione della spalla. In particolare, concorrono all’extrarotazione del braccio i muscoli
Sottospinato Sopraspinato Piccolo rotondo Deltoide (fasci posteriori)
Si occupano, invece, della sua intrarotazione i muscoli
Gran dorsale Gran pettorale Grande rotondo Sottoscapolare Deltoide (fasci anteriori)
Come interpretare l’elenco? Solitamente sono due le cose che questo genere di tabelle non significa:
Che l’intervento (il contributo) dei vari muscoli elencati è sempre il medesimo, indipendentemente dalla posizione articolare; che allenare in qualsiasi modo questi muscoli produce sempre e comunque il risultato di aumentare la loro azione come specificata: ad esempio, non è corretto dedurne che “se alleno molto il gran dorsale aumenterà la tendenza all’intrarotazione del braccio”.

Come potete immaginare, questa interpretazione è molto importante sia quando si vuole aumentare la forza dell’articolazione che quando si vuole lavorare su una correziona posturale.

Restate connessi e caldi, si continua nel prossimo post!

Image courtesy piugaz.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuove tecniche soft per la "buccia d'arancia"

Depressione consigli utili: cosa mangiare per regolare l'umore

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.