barbabietola ; rossa

45 calorie per 100 gr, vitamine, fibre e minerali lo rendono un perfetto contorno da inserire spesso nell’alimentazione quotidiana e anche nelle diete ipocaloriche.

La barbabietola rossa contiene composti fitochimici come la glicina betaina che abbassa i livelli di omocisteina nel sangue.

L’omocisteina infatti favorisce la formazione delle placche arteriosclerotiche ed è quindi causa di ictus e altre malattie cardiovascolari.

La barbabietola rossa contiene anche folati, 100 gr ne contengono 109 mg che costituiscono il 27% del fabbisogno giornaliero raccomandato. I folati sono preziosi per la sintesi del DNA nelle cellule.
Nelle radici della barbabietola rossa sono presenti vitamine del gruppo B, come B3, B5, B6 e minerali come magnesio, ferro che per una tazza costituisce il 4% della quantità, manganese e rame.

La radice contiene anche buone quantità di potassio, circa 325 mg per 100 gr, che regola la frequenza cardiaca contrastando gli effetti negativi del sodio che pure è presente in buona quantità, una tazza di ortaggio infatti ne contiene 65 mg.

Anche le fibre sono presenti in quantità non trascurabile, le fibre come abbiamo visto in altre occasioni, sono fondamentali nell’alimentazione quotidiana in quanto fanno da “spazzine” dell’organismo ripulendo l’intestino dalle scorie, inoltre 100 gr di barbabietola forniscono 70 mg di vitamina C, il 50% del fabbisogno giornaliero raccomandato.

La vitamina C è un potente antiossidante con azione preventiva delle patologie tumorali.

Vediamo una tazza di barbabietola rossa, 85 gr, cosa contiene
Grassi 0,2 gr Colesterolo 0 sodio 65 mg potassio 259,25 mg carboidrati 8,5 mg proteine 1,4 mg ferro 4% vitamina C 5%
Foto/via Pinterest

Foto/via Pinterest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La dieta post allattamento per ritrovare la linea

Attività fisica e dimagrimento – III

Leggi anche
Contents.media