Dieta Gerson: coc’è, come funziona e qual è lo schema

Alimenti e consigli sulla Dieta Gerson, il particolare terapia nata nel 1930.

Nel 1930 il Dr Max Gerson ideò una terapia naturale che stimola la capacità dell’organismo di guarire se stesso, quella che poi ha preso il nome da suo ideatore ed è quindi conosciuta come la dieta di Gerson.

Questa terapia, inizialmente ideata per risolvere il problema dell’emicrania debilitante e poi per curare le malattie degenerative, parte dall’assunto che alla base della maggior parte delle malattie degenerative ci sono carenze nutrizionali e tossicità.

Dieta Gerson: cos’è

Partendo da questo presupposto la terapia di Gerson si propone di disintossicare l’organismo dalle tossine assunte attraverso l’aria inquinata, gli alimenti che mangiamo e l’acqua. Questa disintossicazione avviene somministrando clisteri di caffè, forte disintossicante del fegato, alimenti vegetali, succhi di frutta grezzi e integratori naturali.

In questo modo viene stimolato il sistema immunitario, ripristinate le difese essenziali de corpo, il quadro ormonale e il sistema enzimatico.

L’organismo in questo modo si rigenera e si gettano le basi della prevenzione per le malattie future.

Questa terapia è indicata per pazienti che soffrono di malattie degenerative come il cancro soprattutto, per il trattamento del diabete e malattie degenerative della pelle per esempio.

Agisce quindi sulla causa di queste malattie e può essere seguita anche a scopo preventivo. L’alimentazione deve essere povera di grassi, sodio e proteine.

Lo schema e il menu

Una giornata tipo di dieta Gerson è così composta:

3 bicchieri di succo fresco biologico di carota, mela e verdura a foglia verde.

3 pasti a base di verdura e frutta biologiche e cereali integrali. Un pasto quindi potrà consistere in insalata,verdura cotta, patate al forno, zuppa e succo di frutta.

Frutta fresca a tutte le ore

In aggiunta alla dieta vengono somministrati ormoni tiroidei, vitamina B12, enzimi pancreatici e composto di potassio.

Nella dieta di Gerson sono fondamentali i clisteri di caffè questo perchè l’alimentazione a base vegetale e la somministrazione di farmaci e integratori combinata stimola il sistema immunitario ad uccidere le cellule tumorali e per contro il fegato va in sovraccarico proprio a causa di questa terapia in quanto deve lavorare di più per smaltire le tossine ed inoltre è già debilitato dalla malattia. I clisteri di caffè servono appunto per disintossicare il fegato.

Nella terapia di Gerson si fa uso anche dell’olio di ricino che stimola la produzione di bile e migliora il lavoro di filtraggio del sangue da parte del fegato.

Scrivi un commento

1000

Carote e abbronzatura: qual è la correlazione?

Come detergere il viso con il panno in microfibra

Leggi anche
  • insonniaInsonnia: rimedi e consigli per tornare a dormire bene

    L’insonnia può avere molte cause. Identificarle è il primo passo per tornare a dormire bene.

  • frattura omeroCome comportarsi in caso di frattura al braccio

    Le fratture dell’omero possono avere gravi conseguenze sulla nostra salute, ecco perché è bene sapere cosa fare.

  • mani che tremano: cosa significa e quando preoccuparsiCos’è il tremore alle mani e perché si manifesta

    Il tremore delle mani è un sintomo che può colpire chiunque ed è spesso un indicatore di qualcosa di più serio.

  • Cos'è la sindrome della capanna e come superarlaSindrome della capanna: cos’è e come superarla

    Paura, insicurezza e tristezza sono alla base della sindrome della capanna. Tutti i consigli su come riconoscere i sintomi e superarla.

  • 
    Loading...
  • Sindrome di down: conseguenze sulla nutrizioneSindrome di down: scegliere un sano e corretto regime alimentare

    La sindrome di down è una malattia genetica invalidante che può comportare anche alcuni disturbi alimentari.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.