Quali sono i migliori fermenti lattici: i consigli

Fermenti lattici vivi: quali sono i migliori probiotici da banco

I probiotici, o fermenti lattici vivi, come da definizione dell’Organizzazione Mondiale della sanità, sono “microrganismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano un beneficio alla salute”. Per probiotico si intende quindi un integratore ricco di microrganismi vivi (batteri e/o lieviti) che provocano dei benefici alla salute, tra i batteri più conosciuti troviamo il Lactobacillus e i Bifidobacterium.

Fermenti lattici vivi: i migliori probiotici

I probiotici ripristinano l’equilibrio della “flora” microbica di chi è afflitto da stress o da sintomi di diete alimentari errate. Di probiotici o fermenti lattici ne esistono molte specie e ceppi più o meno indicati a seconda delle patologie. Non tutti i probiotici sono utili alla salute, ce ne sono anche molti che non hanno nessuna tipologia di azione specifica per cui lo scegliere la giusta tipologia di probiotico da acquistare è davvero indispensabile.

Aava Labs Probiolac

Questi probiotici sono un fiore all’occhiello nel mondo degli integratori in commercio. Sono ipo allergenici, ideale per chi è vegano e non contengono GM. Le capsule di Aava Labs Probiolac sono a base di 15 ceppi a rilascio prolungato. Tra i benefici che apportano: alleviare i sintomi del raffreddore, contrastano l’indigestione e aiutano nei casi d’intestino irritabile. Benefici che si inizieranno a constatare dopo circa 15 giorni dall’assunzione.

Sofar Enterolactis Plus

Probiotici garantiti non contenere meno di 24 milioni di microrganismi vivi per ogni capsula. Ideali per ripristinare l’equilibrio della flora intestinale dopo una terapia antibiotica o diete particolarmente stressanti. Rinforzano le difese immunitarie.

Nutri & CO

Ogni capsula di questi probiotici contiene 15 miliardi di microrganismi vivi di 7 ceppi diversi tra cui il Lactobacillus Rhamnosus GG, l’ Acidofilus e il Bifidobacterium Longum. Sono ideali per vegetariani e vegani e celiaci.

Consigliati nel corso di terapia antibiotica o in casi di problemi intestinali generici.

Bromatech Enterelle

I probiotici Bromatech sono molti usati in Italia e consigliati da rinomati nutrizionisti. Probiotici considerati ideali in casi di colite.

Nutravita
Capsule con 2 miliardi di CFU di ottima qualità ma non adatte ai vegetariani né ai vegani in quanto contenenti cera d’api. Tra i consumatori è molto apprezzata la sensazione di sgonfiamento quasi immediata dopo l’assunzione dei probiotici Nutravita.

Scritto da Chiara Cichero
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta dissociata: i consigli da seguire

Dieta Lemme: funziona davvero? I consigli

Leggi anche
Contents.media