Natale, no ad auguri virtuali: peggiorano depressione da crisi

La crisi taglia gli auguri: quelli virtuali peggiorano la depressione. L’esperta: per il Buon Natale sarà meglio vedersi di persona

Auguri virtuali no grazie! Almeno quest’anno cartoline elettroniche, mail, sms e messaggi sui social network dovranno rimanere in standby.

A Natale, secondo la psicoterapeuta Paola Vinciguerra, presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (Eurodap), le soluzioni di auguri a distanza peggiorano gli stati depressivi. E con la crisi sarà anche peggio.

CONTATTI ANTI-CRISI. “A causa delle restrizioni economiche e della crisi in generale – afferma l’esperta – la maggior parte delle persone vivrà il Natale senza aspettative, l’umore tenderà ad incupirsi e conseguentemente aumenteranno le sintomatologie dello stress e dell’ansia“.

Quest’anno dunque, è l’invito della psicoterapeuta, “fate gli auguri di persona: Il contatto umano aiuta a combattere i disagi provocati dallo stress e dall’ansia“. Internet, spiega l’esperta, “solo apparentemente avvicina” mentre “il reale contatto con l’altro produce una risposta empatica che tende ad aumentare i nostri livelli di endorfine, migliorando l’umore“.

Secondo Vinciguerra, quindi, “comunicare con gli altri in modo impersonale attraverso la tecnologia ci fa sentire più soli“.

E se con Internet, le e-mail ed i social network si semplifica la comunicazione, conclude, rischiamo però che sia “una comunicazione senza comunicare” e “il trionfo del disimpegno“.

AUGURI VIRTUALI PER AMICI VIRTUALI. Il discorso secondo me è vero in parte. Ridursi a mandare messaggi virtuali a persone che si possono incontrare tranquillamente di persona, almeno a Natale è deprimente davvero. È innegabile, tuttavia, che internet e i social network permettono alle persone che vivono a grandi distanze di incontrarsi e comunicare.

Mi chiedo quindi perché dovrebbe essere deprimente inviare i messaggi di auguri di Natale virtuali se mi permettono di salutare e ringraziare per l’affetto, la compagnia e perché no, anche il sostegno, persone che non conosco di persona, ma che comunque ho piacere di conoscere, seppur virtualmente. A me piace preparare i messaggi di Auguri e metto molta cura nel farlo adeguando il tipo di messaio al ricevente. Ma se una persona non la posso incontrare di persona troverei più deprimente non mandargli nemmeno una augurio virtuale.

Fonte: ANSA

LINK UTILI:
Auguri da  arte e salute
Auguri dai bambini del mondo!
Cartoline Natale 2011: la Christmas Wishes Competition
Regali Natale 2011: Con la Crisi , Meglio Online
Natale 2011: con la crisi i bambini diventano più creativi!

Scrivi un commento

1000

Firenze Gelato Festival 2012: ultimo giorno per conoscere storie e novità di una ricetta

Rieducazione motoria come nel video di "Billy Jean"

Leggi anche
  • terapia comportamentale: cos'è e come funzionaLa terapia comportamentale: tutto quello che devi sapere

    Tra le tecniche di psicoterapia più efficaci e adattabili a ogni contesto, la CBT è sempre più utilizzata: cerchiamo di capire i suoi punti di forza.

  • Emozioni: come influiscono sul nostro corpo e danneggiano gli organiCome le emozioni influiscono sul corpo: ecco gli organi più colpiti

    Spesso sottovalutiamo come le emozioni influiscono sul corpo. Per restare in salute è fondamentale conoscere la relazione tra emozioni e organi.

  • sbalzi d'umore: sintomi e causeCosa sono gli sbalzi d’umore e quando preoccuparsi?

    Gli sbalzi d’umore sono un disturbo che in una qualche misura ci riguarda tutti, ma quando è bene consultare un medico?

  • come rilassare la menteCome rilassare la mente e sfuggire allo stress

    I nostri impegni quotidiani sono una costante fonte di stress e per sopravvivere devi sapere come rilassare la mente.

  • 
    Loading...
  • meditazione zenLa meditazione zen e i suoi effetti positivi sulla mente

    La meditazione zen è una tecnica di origini antichissime che aiuta a eliminare ansie e stress e ad affrontare la vita quotidiana con più energia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.