Pressione alta: cosa mangiare a colazione?

Chi soffre di pressione alta deve fare colazione, dolce o salata, mangiando alimenti integrali per evitare picchi glicemici

Coloro che soffrono di pressione alta devono fare attenzione a ciò che mangiano per evitare l’aggravarsi della loro situazione. Vediamo quindi qual è la colazione più adatta per coloro che soffrono di ipertensione arteriosa.

Pressione alta: come controllarla con la colazione

La colazione è il pasto più importante della giornata, perché viene consumato al mattino dopo le ore di digiuno notturno, fornendo all’organismo l’energia di cui ha bisogno. Coloro che soffrono di pressione alta, però, devono fare attenzione a ciò che mangiano, proprio per evitare di aggravare la malattia o di soffrire di patologie cardiovascolari come infarto del miocardio o angina pectoris.

La prevenzione è quindi essenziale e parte proprio dalla tavola e dall’alimentazione.

Vediamo quindi quali sono le alternative valide per una colazione gustosa e salutare, utile a tenere sotto controllo la pressione alta.

Pressione alta: le alternative per una colazione dolce

Le alternative tra cui scegliere a colazione per coloro che soffrono di pressione alta sono davvero tante. Diversi studi hanno dimostrato che un pasto mattutino a base di cereali integrali riduce il rischio d’insorgenza della pressione alta di quasi il 20%.

Inoltre, i cereali integrali contengono un’elevata quantità di fibre, che aiutano a rimanere in forma e a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Chi soffre di pressione alta, a colazione può aggiungere i cereali integrali allo yogurt magro e ai frutti rossi, altri due alimenti benefici per contrastare l’ipertensione arteriosa. Infine, un altro alimento ottimo per la prima colazione è il cioccolato fondente, ricco di magnesio, un minerale che aiuta a controllare la pressione alta.

Altre due alternative di colazione tra cui scegliere per chi soffre di pressione alta prevedono due fette di pane integrale condite con marmellata accompagnate da una tazza di caffè o una tazza di tè verde. Il pane integrale e la marmellata sono ottimi anche accompagnati da una bella spremuta d’arancia. L’agrume, infatti, contiene esperedina, un flavonoide che contrasta efficacemente l’ipertensione arteriosa.

Pressione alta: le alternative per una colazione salata

Coloro che soffrono di pressione alta ma preferiscono una colazione salata, hanno diverse opzioni tra cui scegliere. Per esempio, possono iniziare la giornata con del pane integrale accompagnato da hummus a base di ceci e avocado.

In alternativa, possono optare per un’omelette di albumi e farina integrale farcita con formaggio Quark e granella di nocciole, oppure ancora due fette di pane di grano saraceno con ricotta e granella di nocciole.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisane sgonfianti e dimagranti fai da te

Mela cotogna, il frutto autunnale benefico per stomaco e intestino

Leggi anche
  • La correlazione tra alimentazione e memoriaAlimentazione e perdita di memoria: la correlazione

    Scopriamo la correlazione tra alimentazione e salute cerebrale. Quali sono gli alimenti nocivi che influiscono sulla perdita di memoria?

  • fruttoDatteri contro ictus e colesterolo alto

    I datteri sono dei frutti in grado di regalare grandi benefici a chi soffre di colesterolo alto, inoltre sono utili anche per prevenire gli ictus.

  • dieta alzheimerLa dieta contro l’Alzheimer per prevenire la malattia degenerativa

    La dieta contro l’Alzheimer non prevede il consumo di superlacolici e carne rossa, ma predilige invece il consumo di acqua, verdure e legumi

  • Dieta Virginia Raffaele: i segreti della sua formaDieta Virginia Raffaele: i segreti della sua forma

    La dieta di Virginia Raffaele è semplice da seguire e ricca di benefici. Scopriamola insieme, nei paragrafi che seguono.

Contents.media