Tutte le regole da seguire per una colazione perfetta

Cominciare la giornata con una colazione equilibrata può contribuire ad affrontare al meglio i diversi impegni quotidiani. Le regole da seguire

Inutile ripeterlo: che piaccia o no la colazione è e sempre rimarrà il pasto più importante della giornata. Fornire all’organismo il giusto quantitativo di nutrienti dopo 7-8 ore di sonno è il modo migliore per poter affrontare la giornata con il pieno di energie necessarie.

Non tutti però sono consapevoli dei rischi che comporta rinunciare a questo pasto. Molti lavoratori, spinti dalla fretta o dallo stress, consumano al più un caffè o un cappuccino, senza dedicare abbastanza attenzione alla propria salute. Dall’altra parte poi, è anche vero che numerosissimi sono i casi di coloro i quali optano per colazioni troppo caloriche ed abbondanti, rischiando altrettanto di sviluppare disturbi della digestione o di diventare eccessivamente dipendenti da grassi e zuccheri.

Advertisements

Senza modificare eccessivamente le proprie abitudini, è però possibile cominciare la giornata in modo sano. Come? Attraverso alcune semplici regole alla portati di tutti.

Le dieci regole per una colazione equilibrata

  1. Non saltare la colazione: sembra scontato ma non lo è. Ancora troppe persone credono di poter arrivare al pranzo senza consumare alimenti nelle ore precedenti. Niente di più sbagliato. Fare colazione aiuta a tenere attivo il metabolismo e ad evitare abbufffate.
  2. No alle merendine, sì ai cibi fatti in casa: la versione casereccia di alimenti irresistibili come la Nutella o le torte al cioccolato è indubbiamente priva sostanze nocive come conservanti e derivati del latte, oltre che di olio di palma o zuccheri eccessivamente raffinati.
  3. Controllare gli zuccheri: alcuni alimenti confezionati come i succhi di frutta sono saturi di zuccheri, motivo per il quale è consigliato sostituirli con spremute o centrifugati fatti in casa.
  4. Consumare sempre un frutto: le proprietà benefiche della frutta sono piuttosto conosciute, e la capacità di questo alimento di fornire allo stesso tempo nutrimento ed idratazione è un vero toccasana per la salute.
  5. Bere molta acqua: sì a latte e succhi di frutta, ma senza dimenticare almeno un bicchiere d’acqua. Questo semplice accorgimento è in grado di contribuire all’eliminazione delle tossine accumulate durante la notte.
  6. Mangiare presto: consumare la colazione nelle prime ore del mattino (indicativamente tra le 6 e le 9) è il momento migliore per evitare di ritrovarsi attanagliati dalla fame intorno all’ora di pranzo.


  7. Moderare il consumo di latte intero: a quest’ultimo è preferibile sostituire il latte scremato o parzialmente scremato.
  8. Puntare sul consumo di fibre: questi nutrienti, presenti soprattutto nei cereali integrali hanno la doppia qualità di aumentare il senso di sazietà e di essere più facilmente digeribili.
  9. Occhio alla caffeina!: le proprietà di questa sostanza, come la capacità di combattere la stanchezza, sono più efficaci quando il consumo è ridotto. Un eccesso di caffeina nell’organismo contribuisce solamente ad aumentare lo stress.
  10. Mangiare lentamente: come per gli altri pasti della giornata, è importante non ingerire i cibi troppo velocemente. Facendolo si rischia infatti di andare in contro a spiacevoli problemi gastro-intestinali, come acidità di stomaco e gonfiore.

Conclusioni

Che si tratti di una colazione dietetica o nutriente, le regole sono le stesse: moderazione, varietà e qualità degli ingredienti aiutano a vivere meglio e più a lungo! Sbizzarrirsi con le ricette poi, è davvero facile: in rete sono ormai presenti moltissimi consigli per tutti i tipi di esigenze.

Scritto da Flavia Ferrero
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tumore al pancreas: quali sono i sintomi e le fasi?

Come nascondere una crisi di pianto: i consigli

Leggi anche
Contents.media