Notizie.it logo

Rimedi naturali per le eruzioni cutanee

eruzioni

Le eruzioni cutanee sono infiammazioni della pelle dovute al contatto con elementi che la irritano. Sono tanti i rimedi naturali per curarle.

La maggior parte delle volte, la comparsa delle eruzioni cutanee si deve a vari fattori ambientali come il contatto con elementi che causano allergia, orticaria o irritano la pelle. Se le eruzioni sono molto estese o se prudono in eccesso o fanno male, bisogna andare dal medico perché si tratta di una reazione allergica forte e si deve prevenire un possibile shock anafilattico.

Cause delle eruzioni cutanee

Quando ci sono eruzioni cutanee vuol dire che si produce una reazione infiammatoria e il corpo genera una sostanza chiamata istamina che può provocare bruciore e infiammazione della zona colpita. Sono molti i motivi per i quali possono apparire queste macchie su qualunque parte del corpo. E’ importante conoscere l’origine di questa reazione in ogni caso per trattare il problema in modo rapido ed efficace.

Vediamo le principali cause delle eruzioni cutanee.

Punture

Le punture fanno che il nostro corpo reagisca con un’infiammazione localizzata per via dell’istamina che libera e che generalmente causa anche molto prurito, irritazione e dolore. Si possono curare. A volte richiedono un trattamento medico pesante, ma bisogna avere pazienza: scompariranno solo dopo un certo numero di ore perché devono passare dall’infiammazione alla decongestione fino a curarsi.

Le allergie

Per reazioni per contatto con la pelle, per farmaci, per alimenti ingeriti o per sostanza inalate, le allergie sono pericolose perché non solo producono molto prurito e macchie sulla pelle. Esse portano anche un’infiammazione generalizzata che può sfociare in shock anafilattico.Bisogna quindi andare subito dal medico.


Orticaria

L’orticaria è una reazione infiammatoria alla pelle dovuta al contatto con un elemento che la irrita. Può essere dovuto ad un’allergia o solo ai componenti irritanti della sostanza. Ci sono farmaci per l’orticaria che il medico può prescrivere, tuttavia si può alleviare anche con i rimedi naturali che vedremo più avanti.

Cambiamenti ormonali

In questi casi si tratta di macchie sulla pelle senza prurito, ma, dipendendo da diversi fattori, potrebbero provocarlo. I cambi nei livelli di ormoni nell’organismo producono reazioni alla pelle come la comparsa di brufoli e macchie passeggere.

Sudore

Quando sudiamo per il calore o per uno sforzo, è normale che appaiano queste macchie in alcune zone del corpo: il sudore irrita la pelle e la asciuga quando si secca.

Spesso i vestiti con tessuti sintetici provocano irritazioni alle pelli più sensibili.

Stress

Nel caso di eruzioni cutanee per stress, spesso si tratta di macchie che appaiono e scompaiono e che si moltiplicano, con tono rossastro specie quando l’ansia aumenta, accompagnate da prurito e irritazione. Ma appena riusciamo a calmarci, tanto le macchie quanto i sintomi scemano da sé.

Queste sono le possibili ragioni che danno una risposta alla domanda “perché ho eruzioni cutanee?“. Se notiamo queste macchie sulla pelle e soprattutto se durano vari giorni, fanno male, si espandono o provocano prurito irresistibile, è meglio andare dal medico per un trattamento efficace. Di sicuro ci indicherà anche qualcosa da fare per alleviare i fastidi, come i consigli che ti diamo noi a continuazione e i diversi rimedi naturali per le eruzioni cutanee.

Aloe vera per l’orticaria e le eruzioni cutanee

Un rimedio naturale molto usato per curare ferite e trattare affezioni della pelle è l’aloe vera. Questa pianta è carnosa e la polpa che contiene ha proprietà rinfrescanti, idratanti, calmanti, antinfiammatorie ed analgesiche, tra le altre, che ne fanno un rimedio perfetto per alleviare il prurito per orticaria o allergie e per ridurre le eruzioni cutanee.

Se cerchi una crema per l’orticaria, la dermatite, le punture che ti serva per calmare il malessere, devi solo prendere una foglia di questa pianta ed estrarne la polpa o gel, quindi applicarlo direttamente sulla zona con eruzioni. Lascia prima raffreddare qualche minuto in frigorifero o congelatore: con l’effetto freddo, disinfiammerà più rapidamente ed allevierà di più. Altrimenti in vendita ci sono creme già pronte da utilizzare.

Avena per le eruzioni cutanee

Se hai eruzioni cutanee che provocano prurito, è consigliabile fare dei bagni d’avena, usando farina o crusca di avena.

Questo cereale ha una grande capacità di alleviare i fastidi e le affezioni della pelle, quindi è un valido rimedio naturale per trattare le macchie, sia per allergia che per puntura o altri fattori.

Per applicarla puoi scegliere tra vari modi. Come abbiamo visto, i bagni di avena sono particolarmente efficaci e richiedono solo acqua tiepida nella vasca da bagno e 1 tazza di crusca d’avena. Mischia e immergiti. Se non hai crusca d’avena, puoi frullare i fiocchi fino a renderli polvere.

Un’altra forma è mischiare il polvere di questo cereale con un olio essenziale calmante come la lavanda o la calendola, in una proporzione di 200 g di avena per ogni 10 gocce di olio essenziale, e applicare la pasta ottenuta sul derma colpito. Si ritira dopo 20 minuti con acqua fredda.

Carbone attivo per le eruzioni cutanee

Il carbone attivo o vegetale è un elemento perfetto per ridurre i fastidi e il prurito alla pelle per la presenza di eruzioni cutanee. L’azione dell’ossigeno e altri componenti che contiene questo carbone aiuta a trattare il problema e a combattere il dolore che queste macchie possono comportare.

Per preparare questo rimedio naturale per le eruzioni cutanee devi solo comprare le capsule in farmacia o erboristeria. Prepara dell’acqua, tra 5 e 10 gocce saranno sufficienti, e mischia con 2 capsule di carbone attivo fino ad ottenere una pasta. Mettilo sulla zona colpita, assicurandoti di ricoprirla interamente, e lascia agire per 30 minuti massimo, quindi lava con abbondante acqua fredda. Puoi usare questo rimedio naturale 2 o 3 volte al giorno e sin dal primo uso noterai un gran sollievo.

Piante medicinali per le eruzioni cutanee

Puoi bere infusioni preparate con alcune di queste erbe, anche se il modo migliore di trattare problemi alla pelle è usare l’infusione in forma topica applicandola direttamente sulla zona colpita o preparare una pasta con le piante in polvere o con le foglie schiacciate e un po’ d’acqua. Alcune delle migliori piante medicinali per alleviare le eruzioni cutanee sono queste:

  • Camomilla
  • Calendola
  • Menta
  • Basilico
  • Curcuma
  • Lavanda
  • Ortica verde (foglie secche)
  • Zenzero

All’inizio si può fare un bagno con l’infusione o applicare la pasta tra 3 e 4 volte al giorno, e poi andar riducendo a 1 o 2 volte al giorno finché le macchie spariscono del tutto.

Pasta di bicarbonato per alleviare le eruzioni cutanee

Uno dei migliori rimedi naturali per le eruzioni cutanee con molto prurito è il bicarbonato di sodio, che allevia la fastidiosa sensazione di doversi grattare continuamente. Bisogna solo mischiare un cucchiaio di bicarbonato con uno di acqua e poi applicare la pasta risultante sulle macchie. Lascia agire il bicarbonato tra 10 e 20 minuti prima di ritirarlo con abbondante acqua fredda.

Un’altra opzione è che all’acqua calda nella vasca da bagno aggiungiamo 1/2 bicchiere di bicarbonato di sodio e ci sommergiamo per massimo 30 minuti.

Alleviare il prurito delle eruzioni cutanee

Oltre a prendere i farmaci prescritti dal medico e utilizzare alcuni rimedi naturali per alleviare gli alveari, dovremo seguire alcune linee guida per alleviare il disagio della pelle e impedire loro di peggiorare e generare più disagio. Qui di seguito possiamo trovare una lista delle cosa da non fare per peggiorare la propria pelle.

  • Evitare di grattarsi per prevenire lesioni, graffi o ferite che possano fare poi da entrata di microrganismi che portano infezioni.
  • Evitare bagni e docce con acqua calda perché la temperatura alta attiva la circolazione facendo che il prurito sia più intenso. E’ sempre meglio usare acqua tiepida o fredda.
  • Evitare capi attillati nella parte del corpo colpita, quindi in caso di macchie alle gambe è meglio portare pantaloni corti, vestiti o gonne, e in caso di macchie sul collo, pur in clima freddo, evitare colli altri, sciarpe, foulard ecc.
  • Bere molto liquido, preferibilmente acqua, per mantenere una buona idratazione del derma.
  • Usare creme idratanti leggere per mantenere una buona condizione della pelle.
  • Usare prodotti antiallergici.

Consulta i seguenti link di Amazon se vuoi acquistare prodotti per rimediare alle eruzioni cutanee.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche