Come dormire con la cervicale: consigli utili

Come dormire quando si ha la cervicale? Scopri alcuni consigli e rimedi per dormire bene e non aggravare i dolori cervicali.

La cervicale è un fastidioso problema che può colpire tutti in egual modo. I dolori causati dalla cervicale, così come vertigini, senso di malessere generale e nausea possono compromettere il sonno. Esistono per fortuna diverse soluzioni: ecco alcuni consigli e rimedi utili per dormire bene anche con la cervicale.

Come dormire con la cervicale: consigli utili

Dormire con il dolore cervicale può rivelarsi davvero difficile ma il riposo è importante anche ai fini del processo di guarigione per cui bisogna semplicemente adottare la posizione giusta.

La postura consigliata per dormire con la cervicale è quella supina, con il corpo sdraiato sulla schiena e le braccia distese lungo i fianchi. Si può adottare anche la posizione sul fianco ma prestando una particolare attenzione al cuscino.

Anche se quando il dolore è molto acuto dormire è difficile, bisogna ricordarsi che soltanto un riposo adeguato permette al proprio organismo il recupero da situazioni di tensione e disequilibrio.

Prestate molta attenzione anche alla posizione del cuscino, per evitare che le vertebre cervicali soffrano e per sostenere il collo nel modo giusto. Sia che si preferisca dormire in posizione supina che sul fianco, il cuscino deve essere posizionato sotto la testa e il collo fino alle spalle, per far davvero riposare i muscoli.

Anche la scelta del cuscino non è da sottovalutare in quanto non deve essere troppo alto o basso né eccessivamente morbido per evitare un effetto indesiderato.

Un cuscino troppo alto, infatti, comporta di dormire con la zona cervicale sollevata rispetto all’asse vertebrale con un conseguente stiramento dei muscoli. Uno troppo basso, invece, può provocare un aumento della curvatura del collo con conseguente dolore al risveglio.

Cervicale e sonno: come preparare il letto

Se siete particolarmente predisposti ai dolori cervicali, è bene seguire questi consigli su come dormire e riorganizzare il sistema letto ideale componendolo con un materasso memory foam, che si adatta perfettamente alla forma del corpo, da abbinare ad un cuscino per cervicale e ad una rete che non ne vanifichi la funzione.

Affinchè il riposo non aggravi i dolori cervicali è importante che il materasso giusto fornisca supporto al corpo, sostenendone le naturali curvature. Per questo il memory foam si presta perfettamente ad una postura corretta e a mantenere allineata la colonna vertebrale.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Dieta di Fiorello: quanto si perde e benefici

Qual è il miglior esercizio per i tricipiti? La top 5

Leggi anche
  • 1216x832 20 08 30 56 55454639Vivere bene dopo i 60 anni: 10 cose da fare

    Dopo i 60 anni, è importante guardare al futuro con entusiasmo, mantenere uno stile di vita attivo e semplice, seguire un’alimentazione sana, fare controlli medici regolari e coltivare la curiosità e la passione.

  • 1216x832 14 08 30 59 686013470Sali minerali: funzioni, eccesso e carenza

    “Gli articolo esplora l’importanza dei sali minerali per la salute umana, evidenziando i rischi di carenze o eccessi e sottolineando l’importanza di un apporto adeguato attraverso una dieta equilibrata e, se necessario, l’integrazione.”