Pancia gonfia dovuta allo stress: sintomi e rimedi efficaci

La pancia gonfia per lo stress ci causa non pochi disturbi. Possiamo evitarli con qualche attenzione in più.

La pancia gonfia è un disturbo fastidioso che colpisce tante persone per ragioni diverse, tra cui anche lo stress. Quali possono essere i rimedi contro il gonfiore addominale? Come fare per alleviarlo?

Pancia gonfia e stress

La prima causa scatenante della pancia gonfia interessa le cattive abitudini alimentari delle persone. Ingerire troppi cibi ricchi di fibre o che fermentano nel nostro stomaco acuisce il problema. Tuttavia, la pancia gonfia è causata anche da altre patologie come stitichezza, intolleranze alimentari, morbo di Crohn e, non di minore importanza, lo stress.

Sintomi

Lo stress è infatti uno dei motivi più comuni per cui la nostra pancia si gonfia e le cause sono del tutto fisiologiche. Quando ci troviamo in stato di ansia o stress il nostro organismo produce più cortisolo e adrenalina. Questi ormoni provocano uno stato d’allarme che ha effetti proprio sul nostro addome.

Altre due sostanze psicoattive che vengono prodotte dal nostro “cervello addominale” sono la serotonina e la dopamina. Sono ormoni che influenzano i nostri stati d’animo.

I sintomi che ci accompagnano in questa condizione sono infatti: meteorismo e formazione di gas, stitichezza, difficoltà di digestione e colite. Tutti questi effetti sono proprio i colpevoli del gonfiore, per questo è bene evitare situazioni troppo stressanti.

Rimedi

Dolori e crampi, senso di malessere, difficoltà a chiudere perfino i pantaloni. Tutti i sintomi della pancia gonfia per via dello stress ci creano problemi nella nostra vita quotidiana. Ma le modalità per scacciare questi effetti collaterali sta nel nostro stile di vita. Anzitutto evitare situazioni di forte ansia, stress ripetuto, anche sul lavoro. Basti pensare che quando ci troviamo in situazioni in cui il nostro respiro diventa particolarmente affannoso ingeriamo molta più aria del dovuto, che porta appunto al gonfiore della pancia. Bisogna inoltre riposarsi a sufficienza e dormire di più.

Un ulteriore aiuto arriva poi dalla corretta alimentazione: una dieta equilibrata accompagnata dall’attività fisica avranno effetti positivi. Ci sono poi degli alimenti e delle abitudini alimentari che possono ancor di più venire in nostro soccorso.

  • Bere almeno due litri d’acqua al giorno per eliminare le tossine;
  • consumare peperoncino per favorire l’espulsione di gas;
  • mangiare finocchio, anche sotto forma di tisana;
  • bere tisane all’anice o tè verde per sgonfiare;
  • consumare il carbone vegetale;
  • aggiungere zenzero alle vostre pietanze per migliorarne la digeribilità;
  • ingerire la giusta quantità di fibre per aiutare l’intestino;
  • cuocere molto bene le verdure prima di consumarle, per evitare che fermentino troppo a lungo nell’intestino;
  • infine masticare lentamente durante i pasti per ingerire meno aria possibile e per facilitare la digestione.

Oltre ai rimedi alimentari di cui si è appena parlato, un ruolo non meno importante viene svolto dai fermenti lattici. Anch’essi possono essere assunti con l’alimentazione, o sotto forma di integratori.

Lascia un commento

Covid-19: tutto sulla variante francese

Alimentazione e brufoli: quali sono i cibi da evitare?

Leggi anche
  • 1216x832 11 08 32 31 870870555Stile di vita sano: le abitudini per vivere meglio

    L’articolo suggerisce abitudini per migliorare la qualità di vita, tra cui esercizio fisico, dieta equilibrata, idratazione, crescita personale, pensiero positivo, meditazione e gratitudine, da integrare gradualmente nella routine quotidiana.

  • 1216x832 05 08 31 09 819520107Vitamine e minerali: a cosa servono

    Le vitamine e i minerali sono fondamentali per la salute e si trovano in vari alimenti. Una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre, garantisce un adeguato apporto di questi micronutrienti essenziali.